Visit my new blog

Visita il nuovo blog di maestra Marina -Visit my new blog

NUOVE IDEE SU

Scolasticamente insieme
http://http://scolasticamenteinsieme.blogspot.it//

giovedì 30 aprile 2009

Disegni da colorare ON LINE ,FESTA DELLA MAMMA E ALTRI

VI SEGNALO UN SITO DIVERTENTE PER COLORARE ON LINE,
ECCO UN ESEMPIO DI QUELLO CHE POTRETE REALIZZARE


disegni da colorare




Disegni da colorare , 1° MAGGIO

http://www.trippytext.com/ - Trippy Text

DISEGNI DA COLORARE PER I BAMBINI.


SERGIO LEONE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Il cinema dev'essere spettacolo, è questo che il pubblico vuole. E per me lo spettacolo più bello è quello del mito. »
(Sergio Leone)

Sergio Leone sul set di C'era una volta in America
Sergio Leone (Roma 3 gennaio 1929 – Roma, 30 aprile 1989) è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano. È stato uno dei più importanti registi della storia del cinema, particolarmente noto per i suoi film del genere spaghetti-western.
Leone è considerato uno dei più importanti registi della storia del cinema, nonostante abbia diretto pochi film nella sua carriera: la sua regia innovativa, ricca di originalità e stile, ha fatto scuola ed ha contribuito alla rinascita del western negli anni sessanta, grazie a film come Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più, Il buono, il brutto, il cattivo (che formano la cosiddetta trilogia del dollaro), C'era una volta il West e Giù la testa, ai quali si affianca C'era una volta in America, un gangster-movie, che vanno a formare la cosiddetta "trilogia del tempo".
Per la sua importanza nello sviluppo del cinema, non solo per quel che riguarda il western, nel 1992 Clint Eastwood, regista ed interprete de Gli spietati (Unforgiven), inserì nei titoli di coda la dedica "A Sergio".
Lo stesso, ha fatto, undici anni dopo, nel 2003, Quentin Tarantino, nei titoli di Kill Bill vol. 2 , grande amante del cinema italiano e di Leone, il quale, secondo un aneddoto raccontato dallo stesso regista, sul set de Le Iene (Reservoir Dogs), del 1992, agli inizi della propria carriera, non conoscendo ancora tutti i termini tecnici cinematografici fosse solito chiedere ai propri cameraman "give me a Leone", ovvero "datemi un Leone", per avere uno di quei suggestivi primissimi piani sui dettagli marchi di fabbrica del geniale regista romano.
Stanley Kubrick dichiarò che se non avesse visto i film di Sergio Leone non avrebbe mai potuto realizzare Arancia Meccanica.

Dal 30 aprile del 1993 il WWW sarà gratis per tutti.


fonte wikipedia

Storia del www
Il computer utilizzato da Tim Berners-Lee per realizzare il primo server web
La prima proposta di un sistema ipertestuale si può far risalire agli studi di Vannevar Bush, poi pubblicati nell'articolo As We May Think (in italiano "Come potremmo pensare") del 1945.
La data di nascita del World Wide Web viene comunemente indicata nel 6 agosto 1991, giorno in cui l'informatico inglese Tim Berners-Lee pubblicò il primo sito web dando così vita al fenomeno della tripla W.
L'idea del World Wide Web era nata due anni prima, nel 1989, presso il CERN (Conseil Européen pour la Recherche Nucléaire) di Ginevra, il più importante laboratorio di fisica europeo. Il 13 marzo 1989 Tim Berners-Lee presentò infatti al proprio supervisore il documento Information Management: a Proposal che fu valutato «vago ma interessante». Alla sua base vi era il progetto dello stesso Berners-Lee e di un suo collega, Robert Cailliau, di elaborare un software per la condivisione di documentazione scientifica in formato elettronico indipendentemente dalla piattaforma informatica utilizzata, con il fine di migliorare la comunicazione, e quindi la cooperarazione, tra i ricercatori dell'istituto. A lato della creazione del software, iniziò anche la definizione di standard e protocolli per scambiare documenti su reti di calcolatori: il linguaggio HTML e il protocollo di rete HTTP.
Questi standard e protocolli supportavano inizialmente la sola gestione di pagine HTML statiche, vale a dire file ipertestuali visualizzabili e, soprattutto, navigabili utilizzando opportune applicazioni (browser web).
Dopo i primi anni in cui era stato usato solo dalla comunità scientifica, il 30 aprile 1993 il CERN decise di mettere il WWW a disposizione del pubblico rinunciando ad ogni diritto d'autore. La semplicità della tecnologia decretò un immediato successo: in pochi anni il WWW divenne la modalità più diffusa al mondo per inviare e ricevere dati su Internet, facendo nascere quella che oggi è nota come "era del web".

mercoledì 29 aprile 2009

ANIMALI ...COMICI



DAI...ANDIAMO FUORI...E' ORA DI USCIRE...






ANCHE I GATTI ADORANO LA BOXE...






LA CUCCIA E' MIA!

ONU : 2009 ANNO INTERNAZIONALE DELL'ASTRONOMIA

18-24 MAGGIO 2009
X Settimana Nazionale dell'Astronomia - Anno scolastico 2008-09
In ottemperanza del Protocollo di Intesa siglato tra il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) e la Società Astronomica Italiana (SAIt), la SAIt in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Astrofisica, organizza la X Settimana Nazionale dell'Astronomia.Le Settimane Nazionali dell'Astronomia sono divenute un appuntamento atteso e importante per le scuole, invitate a diffondere tra i giovani la conoscenza del cielo e della ricerca astronomica, per motivarli e orientarli alla scoperta delle opportunità formative e professionali offerte dallo studio delle discipline scientifiche. Per la curiosità e il fascino che suscita nei giovani, l'Astronomia, infatti, rappresenta un valido strumento per combattere la tendenza negativa di abbandono degli studi di area scientifica che si sta verificando nella maggior parte dei Paesi Europei. Quest'anno l'iniziativa assume un rilievo particolare poiché il 2009, a 400 anni dalle osservazioni del cielo di Galileo, è stato proclamato dall'ONU Anno Internazionale dell'Astronomia. Per questo motivo, il tema scelto per la X edizione della Settimana Nazionale dell'Astronomia è "Galileo oggi". La celebrazione di Galileo non vuole essere una mera ricostruzione storica della figura e dell'opera dello scienziato, bensì lo spunto da cui partire per considerare la validità del suo insegnamento soprattutto per la formazione della moderna mentalità scientifica, la quale non pretende che si possa conquistare una verità definitiva, bensì si possa contribuire quotidianamente a migliorare e ampliare le conoscenze di cui l'umanità dispone.Si intende pertanto partire dall'attività svolta da Galileo in campo scientifico (matematica, fisica, astronomia, costruzione di strumenti, ideazione di esperimenti) per soffermarsi a illustrare i risultati che la ricerca astronomica contemporanea ha ottenuto e le prospettive che le si aprono per l'avvenire. Le tematiche su cui le scuole di ogni ordine e grado e le associazioni disciplinari sono invitate a sviluppare le proprie attività ed iniziative didattiche, adattandole ai vari livelli di scolarità, sono:
la matematica nello studio dell'astronomia: simulazioni numeriche e modelli scientifici;
la sfida strumentale: la costruzione di nuovi occhi - il caso italiano;
il cielo nuovo: le frontiere della ricerca.
FONTE : ISTRUZIONE.IT



CARISSIMI ALUNNI CHE NE PENSATE DI QUESTO ARGOMENTO?

ATTENDO I VOSTRI COMMENTI...MAGARI...POTREBBE ESSERCI UNA ...SORPRESA.

martedì 28 aprile 2009

LAVORETTO PER LA MAMMA: AGENDINA da borsetta


SA DIE DE SA SARDIGNA



VICERE' BALBIANO - EFISIO PINTOR - MURALES DI ORGOSOLO
OGGI 28 Aprile è Festa Nazionale del Popolo Sardo, : una commemorazione di quella che fu la sollevazione popolare di Cagliari del 28 Aprile 1794 e dei moti rivoluzionari (noti con la denominazione di “angioyani”) che nei due anni successivi coinvolsero tutta la Sardinnya con l’obiettivo dell’abbattimento del sistema feudale e dell’emancipazione nazionale e sociale del Popolo Sardo dall’oppressione del colonialismo sabaudo.
La scintilla che fece esplodere la contestazione fu l'arresto ordinato dal viceré di due capi del partito patriottico, gli avvocati cagliaritani Vincenzo Cabras ed Efisio Pintor. Siamo appunto al 28 aprile del 1794: la popolazione inferocita decise di allontanare dalla città il viceré Balbiano e tutti i Piemontesi, che nel mese di maggio di quell'anno furono imbarcati con la forza e rispediti nella loro regione. Incoraggiati dalle vicende cagliaritane, gli abitanti di Alghero e Sassari fecero altrettanto.
Ogni anno la festa viene dedicata a qualcuno o qualcosa ; lo scorso anno venne intitolata alla LINGUA SARDA , in concomitanza dell'anno internazionale delle lingue.
In tante scuole sono stati avviati progetti e iniziative , in relazione anche alla tutela delle minoranze linguistiche, tesi a rivalutare la lingua sarda come simbolo di identità culturale del popolo sardo e come rivalutazione delle tradizioni locali.
Durante il fascismo venne proibito l'uso della lingua locale e negli ambienti culturali il sardo veniva bandito come segno di inadeguatezza e di ignoranza di chi lo usava.
A partire dalla prima edizione che si è svolta nel 1993, a Cagliari si festeggia Sa Die de Sa Sardigna, conosciuta anche come la festa del popolo sardo, rievocando i fatti storici che l'hanno ispirata:sul Bastione di San Remy, si può assistere all'arresto dei due avvocati rivoltosi che indossano costumi della fine del Settecento. Durante la giornata si susseguono tutti gli altri avvenimenti che portano sino alla cacciata dei Sabaudi dall'isola.“Sa Die" si conclude a tarda sera con degli spettacoli musicali . I primi anni si svolgeva solo a Cagliari e gli attori recitavano nelle varie vie cittadine seguendo il percorso storico compiuto dai rivoltosi. Col tempo la manifestazione si è estesa anche ad altri comuni e si è articolata in più giorni.

lunedì 27 aprile 2009

FESTA DELLA LIBERTA' IN SUD AFRICA


Museo dell' Apartheid
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Festa della Libertà (Freedom Day in lingua inglese), è una festività sudafricana che annualmente viene attuata per ricordare il conseguimento di democrazia e il terminare dell'apartheid. Succede ogni anno sul 27 aprile, che è la data dell'elezione del 1994, la prima in cui tutti di ogni razza hanno potuto votare. La festa è la più importante delle feste nazionali del Sudafrica.

Nel 2010, Johannesburg sarà sede della diciannovesima edizione dei Mondiali di Calcio( 11 giugno -11 luglio). Il calcio è lo sport più amato e praticato del Sudafrica.

La cucina di Johannesburg presenta come quella di tutti i paesi sudafricani di influenze provenienti dall’Oriente, India e Malesia in particolar modo.
Molto frequenti e apprezzati i piatti a base di pesce; tra le specialità ricordiamo i crostacei, le cozze e lo Smoornoek, pesce in salsa piccante. Tra i piatti a base di carne troviamo il Bobotie, pasticcio al forno con carne e spezie, e il pollo alla malese.

domenica 26 aprile 2009

Festa a GIRASOLE


Uploaded on authorSTREAM by marymg

sabato 25 aprile 2009

A poem for Mother's day

Glitter Graphics





Roses are red
violets are blue
sugar is sweet
and so are you.

venerdì 24 aprile 2009

SIAMO STATI ALLA SAGRA DEGLI AGRUMI DI MURAVERA






CIAO A TUTTI
SIAMO DAVID E GIULIA
SIAMO STATI ALLA SAGRA DEGLI AGRUMI DI MURAVERA
E VI MOSTRIAMO LE NOSTRE FOTO. SONO TANTISSIME ,
PERCIO' LE ABBIAMO DIVISE PER TEMI:
LE "ETNOTRACCAS"
I COSTUMI SARDI
LE PARIGLIE E LE MASCHERE SARDE.




A MURAVERA PER LA 37 ° SAGRA DEGLI AGRUMI

Fonte: www.sagradegliagrumi.it
37ª SAGRA DEGLI AGRUMI
Muravera (CA), 17-18-19 aprile 2009
La Sagra degli Agrumi trae le sue origini agli inizi degli anni sessanta per volontà degli agrumicoltori e dell'allora presidente della Pro-Loco Sig. Luciano CACCIABUE e punta alla valorizzazione della principale risorsa del luogo, appunto gli agrumi, che nella vasta pianura alluvionale del flumendosa trovano un ambiente particolarmente favorevole, tant'è che nasce un prodotto che per caratteristiche organolettiche e per il gusto non trova eguali in Sardegna. La manifestazione consiste nella mostra dei migliori prodotti locali ed in una grande sfilata per la via principale del paese di numerosi gruppi folcloristici provenienti da tutta la Sardegna, intervallati dalle cosiddette "ETNOTRACCAS" (elemento fondamentale della sagra), carri museo curati meticolosamente, riproducenti prevalentemente ambienti della vita agropastorale del passato, nella serata esibizione dei gruppi folcloristici accompagnati dalle "LAUNEDDAS", strumento a fiato composto da tre canne, di epoca antichissima, che in questo territorio ha le sue origine.
La Sagra è l'immagine di un popolo antico, che sa rinnovarsi pur nel rispetto delle tradizioni, meravigliosi costumi, ricchi di colori, di stoffe preziose lavorate a mano, monili e gioielli in filigrana, fanno mostra di sé per le vie del paese addobbate con tappeti ed arazzi.
Nell'arco dei tre giorni si svolgono numerose manifestazioni collaterali quali convegni, mostre, degustazione di prodotti tipici e spettacoli musicali di vario genere.
Programma
VENERDI 17 APRILE 2009
Ore 9.30 "I Bambini Disegnano la Sagra", Piazza Europa "Spicchi di Gusto", Rassegna Gastronomica a cura del "C.C.N. Muravera Citta' del Sole" Concorso "Vetrine in Festa" - Via Roma
Ore 16.00 "Abitare la musica" Inaugurazione Mostra Multimediale sugli strumenti e la musica della Sardegna, Museo Donna Francesca Sanna Sulis "Arti e Mestieri" Casa dei Candelai
Ore 17.00 Conferenza sulla Lingua Sarda: "Valorizzazione e tutela del Sarrabese"
SABATO 18 APRILE 2009
Ore 09.30 "I Bambini Disegnano la Sagra", Piazza Europa Ore 10.00 Apertura Musei
Ore 10.00 Convegno "I Giovani Imprenditori e l'Agricoltura" Presentazione Progetto "Parco degli Agrumi", Aula Civica
Ore 16.00 Inaugurazione Mostra Naturalia "La biodiversità negli stagni del Sarrabus" località Feraxi
Ore 19.00 "Aspettando la Sagra anche la piazza deve ballare", Balli Tradizionali, Piazza Europa
DOMENICA 19 APRILE 2009
Ore 09.00 "Is Fainas in Domu", degustazioni in antichi scorci di vita quotidiana .Apertura Musei SFILATA di Gruppi Folk provenienti da tutta la Sardegna, Etnotraccas e Cavalieri, Maschere Sos Corriolos di Neoneli, Boes e Merdules di Ottana, Mamutzones di Samugheo e Mamuthones di Mamoiada, Via Roma
Ore 16.00 Spettacolo di danze e canti tradizionali sardi Piazza Europa Premiazioni "Maist'e Traccas" Presenta Ottavio Nieddu

giovedì 23 aprile 2009

BIGLIETTI D'AUGURI colorati PER TANTE OCCASIONI

MIRO' DA COLORARE









DOPO AVER OSSERVATO LE COMPOSIZIONI NOTIAMO IL COLORE :NON HA SFUMATURE, IL COLORE E' PIENO , I CONTORNI SONO MARCATI;PROVIAMO A COLORARE IMITANDO MIRO'.



mercoledì 22 aprile 2009

AVVISO PER GLI ALUNNI DELLA TERZA DI ZINNIAS

Vi propongo di leggere il post di maestra Gloria , cliccate il link
http://laclassedeibalocchi.blogspot.com/2009/04/il-modo-indicativo.html

vi aiuta molto a ricordare e ripassare i verbi.

INTANTO vi auguro anche


Myspace Comments

perchè le lezioni saranno interrotte dal 25 al 28 aprile:
MA RICORDATE CHE IL 29 E IL 30 APRILE LE LEZIONI SARANNO REGOLARI.

DOMANI ,IL 23 APRILE 2009 , DALLE ORE 16,30 RICORDATE AI VOSTRI GENITORI DI RECARSI AI COLLOQUI, BUONANOTTE!

Ricicliamo?



Free Myspace Comments Free Myspace Comments

HAPPY BIRTHDAY!

Myspace Comments





SONO MOLTO CONTENTA PER I LAVORI SVOLTI OGGI PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA, ANCHE SE ,A CAUSA DEL COMPLEANNO DI LAURA E DI MAESTRA DIANA ,HO MANGIATO TROPPI DOLCI : AUGURI AD ENTRAMBE!

LO SAPEVATE CHE ANCHE RITA LEVI MONTALCINI (NATA A Torino, 22 aprile 1909 , LA QUALE è una scienziata e senatrice italiana. È stata insignita del premio Nobel per la medicina nel 1986 .) COMPIE CENTO ANNI PROPRIO OGGI?
AUGURI ANCHE ALLA STIMATA SCIENZIATA .


CASPITA ! ANCHE IMMANUEL KANT ( FILOSOFO TEDESCO DELLA RAGION PURA , uno dei più importanti esponenti dell'illuminismo , e anticipatore della filosofia idealistica)
NACQUE LO STESSO GIORNO NEL 1724.

EARTH DAY 2009

CARI BAMBINI ECCO UNA PARTE DEI VOSTRI LAVORI DI STAMATTINA , COME PROMESSO LI HO PUBBLICATI. SIETE CONTENTI?



Uploaded on authorSTREAM by marymg



Uploaded on authorSTREAM by marymg